Articoli in Evidenza

MANGIARE SOSTENIBILE - INFORMAZIONE E FORMAZIONE

Mangiare sostenibile: sano, con una bassa impronta in termini di uso di suolo e di risorse idriche, con basse emissioni, attento alla biodiversità e agli ecosistemi, ricco di cibi locali e tradizionali, equo e accessibile a tutti
MANGIARE SOSTENIBILE - INFORMAZIONE E FORMAZIONE
In questi ultimi anni, nel comparto agro-alimentare, sentiamo parlare molto di sostenibilità e di prodotti sostenibili, spesso confondendoli con prodotti bio o organici ; ma quanti hanno idea di cosa stiamo parlando?
LEGGI ALTRO

AIUTI A PROGETTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI IMMOBILI SEDI DI IMPRESE

E' stato pubblicato sul B.U.R.T il nuovo bando 2017
AIUTI A PROGETTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI IMMOBILI SEDI DI IMPRESE
E' stato pubblicato sul B.U.R.T n. 45 dell'8/11/2017 parte III- Supplemento n. 162 il decreto dirigenziale n. 15988 del 27/10/2017, allegato alla presente, che approva il bando "POR CReO FESR 2014-2020- Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili sedi di imprese- nuovo bando 2017” .
LEGGI ALTRO

BANDO REGIONE TOSCANA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER LE IMPRESE

BANDO REGIONE TOSCANA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER LE IMPRESE
BANDO REGIONE TOSCANA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER LE IMPRESE
La Regione, nell'ambito della programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020, ha approvato con DGR 1142 del 23/10/2017, allegata alla presente, i criteri essenziali di un nuovo bando per progetti di efficientamento energetico degli immobili rivolto alle imprese che sarà pubblicato entro la metà di novembre.
LEGGI ALTRO

AL VIA FINANZIAMENTI REGIONE TOSCANA PER IMMOBILI PUBBLICI

Approvato il bando per progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici
AL VIA FINANZIAMENTI REGIONE TOSCANA PER IMMOBILI PUBBLICI
Il bando " POR CReO FESR 2014-2020- Azione 4.1.1 -Progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici.” approvato con D.D. 10360 del 14.07.2017, é stato pubblicato BURT n° 30 del 26 luglio /2017 (Supplemento alla Parte Terza n. 105). Il bando, con una dotazione finanziaria pari a 8.000.000,00 euro di cui € 4.000.000,00 destinati agli Enti Locali (Comuni, Province, Unioni di Comuni e Città Metropolitana) e € 4.000.000,00 destinati alle Aziende Sanitarie Locali e alle Aziende Ospedaliere, prevede l'allocazione in via prioritaria di risorse pari a 1 milione fino a esaurimento a favore di progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici situati nei Comuni del Parco Agricolo della Piana di cui 500.000 euro destinati agli Enti Locali e 500.000 euro destinati alle Aziende Sanitarie Locali e alle Aziende Ospedaliere.
LEGGI ALTRO

BANDO REGIONE TOSCANA ENERGIA PER LE IMPRESE

Fondi POR FESR 2014-2020 in materia di efficienza energetica riservato alle imprese
BANDO REGIONE TOSCANA ENERGIA PER LE IMPRESE
Qualità e Sviluppo Rurale, unità di coordinamento generale e supporto all'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese per il PATTO DEI SINDACI, nella sua attività di divulgazione, prevista anche come azione nel PAES, informa che in riferimento alla programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020 in materia di efficienza energetica il Settore Energia, della Regione Toscana, sta predisponendo gli atti necessari a dare attuazione all'azione di efficientamento energetico degli immobili sedi di imprese attraverso un bando rivolto a quest'ultime la cui pubblicazione è prevista entro aprile 2017.
LEGGI ALTRO

CONTO TERMICO, OPPORTUNITA' PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PRIVATI

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il DM 16 febbraio 2016, l'aggiornamento della disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Opportunità per Pubbliche Amministrazioni e soggetti provati.
CONTO TERMICO, OPPORTUNITA' PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PRIVATI
Il c. d. conto termico è la disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
Il decreto prevede contributi alle Pubbliche Amministrazioni e ai soggetti privati che potranno utilizzare, per la realizzazione dei loro interventi, anche le E.S.Co (Energy Service Company).
LEGGI ALTRO

Digestato in agricoltura

Firmato decreto sull'uso del digestato in agricoltura (27/02/2016)
Digestato in agricoltura
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato adottato il decreto interministeriale che prevede la revisione delle norme relative all'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, sinora disciplinate dal decreto ministeriale 7 aprile 2006, e nuove norme sull'utilizzazione agronomica del digestato, prodotto dagli impianti di digestione anaerobica.
LEGGI ALTRO

VALDICHIANA SENESE A FAVORE DELL'AMBIENTE

Approvato dai Consigli Comunali il Piano d'Azione dell'Energia Sostenibile (PAES)- Si conclude l'iter di adesione al PATTO DEI SINDACI
VALDICHIANA SENESE A FAVORE DELL'AMBIENTE
Nel corso del 2013 i comuni della Valdichiana Senese (Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Trequanda e Torrita di Siena), dall'esperienza di Montepulciano [n.d.r. adesione 2011], hanno aderito al PATTO DEI SINDACI:il principale movimento europeo che vede coinvolte le autorità locali e regionali impegnate ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. Attraverso questo impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.
LEGGI ALTRO

TRACCIABILITA' DELLE BIOMASSE E CERTIFICATI VERDI

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le modifiche al DM 2 marzo 2010 sui certificati verdi e sulla tracciabilità delle biomasse
TRACCIABILITA' DELLE BIOMASSE E CERTIFICATI VERDI
E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 220 del 22-9-2015) il Decreto del MiPAAF 6 agosto 2015 che prevede alcune modifiche al decreto 2 marzo 2010 in materia di emissione dei certificati verdi per le verifiche dei controlli delle biomasse.
Il decreto è costituito da due articoli.
LEGGI ALTRO