Qualità e Sviluppo Rurale s.r.l. utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Articoli in Evidenza

LA NUOVA GOVERNANCE DI QUALITA' E SVILUPPO RURALE

Cambio di assetto proprietario e di governance
LA NUOVA GOVERNANCE DI QUALITA' E SVILUPPO RURALE
Qualità e Sviluppo Rurale, la società della Valdichiana conosciuta per i suoi progetti d'area cambia il suo assetto proprietario e di governance Qualità e Sviluppo Rurale, fino ad ora guidata dal Prof. Stefano Biagiotti e con partecipazioni dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese e dell'Amministrazione Provinciale di Siena, dal 22 marzo ha un nuovo assetto proprietario.
LEGGI ALTRO

AGLIONE DELLA VALDICHIANA RISORSA GENETICA D'INTERESSE DELLA REGIONE TOSCANA

Approvato l'elenco delle segnalazioni delle risorse genetiche e al secondo posto, su quattordici progetti, c'è l'AGLIONE
AGLIONE DELLA VALDICHIANA RISORSA GENETICA D'INTERESSE DELLA REGIONE TOSCANA
Approvato l'elenco di specie di risorse genetiche vegetali di interesse alimentare ed agrario, di maggiore interesse per la Toscana dal punto di vista economico, scientifico o culturale, che necessitano di caratterizzazione, recupero e conservazione
LEGGI ALTRO

Creato il marchio -Chianciano Terme for Family-

Comune di Chianciano Terme e stakeolders puntano al turismo d’eccellenza nei servizi di ristorazione, ricettivi e commerciali rivolti ai bambini e le loro famiglie
Creato il marchio -Chianciano Terme for Family-
Presentato nel corso della conferenza stampa il marchio "Chianciano Terme for Family", realizzato da Andrea Pisano, nato dalla consapevolezza che i bambini sono gli ospiti più importanti ed intorno a loro tutto ruota.
LEGGI ALTRO

INDICAZIONE DI QUALITÀ: PRODOTTO DI MONTAGNA

Il decreto del MiPAAF che disciplina l'indicazione facoltativa “prodotto di montagna”
INDICAZIONE DI QUALITÀ:  PRODOTTO DI MONTAGNA
Con Decreto Ministeriale n.57167 del 28.07.2017 del MiPAAF, è stata emanata una recente disposizione nazionale per la disciplina dell’indicazione facoltativa di qualità “prodotto di montagna”, istituita dal Regolamento (UE) n.1151/2012 concernente i regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari.
LEGGI ALTRO

VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI

Negli Stati Uniti 2 consumatori di vino su 10 acquistano vini sostenibili certificati ma la platea dei potenziali interessati è almeno il doppio. La difficoltà ad identificarli figura tra i principali ostacoli ad una maggior diffusione di questi vini. E’ quanto emerge da una ricerca di Nomisma Wine Monitor che sarà presentata oggi in occasione del workshop sui vini sostenibili organizzato a Bologna in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.
VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI
Bologna, 10 luglio 2017 – La sostenibilità – in particolare quella ambientale - rappresenta ormai un vocabolo di uso comune e un obiettivo condiviso a livello planetario da cittadini, imprese e politici (ad esclusione forse di Trump) e anche nel caso del vino la sensibilità degli stessi consumatori verso questa tematica aumenta di giorno in giorno. Complici anche gli effetti dei cambiamenti climatici che, a differenza di quanto stimato dagli esperti, si possono ormai toccare con mano quotidianamente (e non solo nel lungo periodo), sono svariati i programmi di sostenibilità attivati in giro per il mondo, dall’Australia alla Nuova Zelanda, dal Sudafrica al Cile, dalla Francia agli Stati Uniti. Nel caso della contea di Sonoma in California (la seconda dello Stato per estensione del vigneto dopo San Joaquin), ad oggi il 60% della superficie vitata è certificata “sostenibile” (circa 14.000 ettari) ma l’obiettivo è di arrivare al 100% entro il 2019.
LEGGI ALTRO

VALORIZZAZIONE E SOSTENIBILITA' DEI PRODOTTI AGRICOLI TRADIZIONALI

Ottima partecipazione al convegno a Montepulciano
VALORIZZAZIONE E SOSTENIBILITA' DEI PRODOTTI AGRICOLI TRADIZIONALI
Si è svolto sabato 1° luglio, nella bella cornice di Palazzo del Capitano a Montepulciano, il convegno su "Valorizzazione e sostenibilità dei prodotti agricoli tradizionali", organizzato da ANCI Toscana, Comune di Montepulciano e da Qualità e Sviluppo Rurale srl. L'evento ha visto la partecipazioni di docenti universitari, esperti del settore ed amministratori, con l'obiettivo di analizzare le modalità di tutela e promozione dei prodotti tipici e stimolare la creazione di nuove sinergie.
LEGGI ALTRO

CONVEGNO, A MONTEPULCIANO, SUI PRODOTTI TIPICI

Valorizzazione e sostenibilità dei prodotti agricoli tradizionali
CONVEGNO, A MONTEPULCIANO, SUI PRODOTTI TIPICI
Sabato 1° luglio alle ore 10:00, a Montepulciano nella sala MASTER in PALAZZO DEL CAPITANO, si terrà il convegno "VALORIZZAZIONE E SOSTENIBILITA' DEI PRODOTTI AGRICOLI TRADIZIONALI" organizzato da ANCI Toscana, Comune di Montepulciano e Qualità e Sviluppo Rurale.
LEGGI ALTRO

VALDICHIANA SENESE A FAVORE DELL'AMBIENTE

Approvato dai Consigli Comunali il Piano d'Azione dell'Energia Sostenibile (PAES)- Si conclude l'iter di adesione al PATTO DEI SINDACI
VALDICHIANA SENESE A FAVORE DELL'AMBIENTE
Nel corso del 2013 i comuni della Valdichiana Senese (Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Trequanda e Torrita di Siena), dall'esperienza di Montepulciano [n.d.r. adesione 2011], hanno aderito al PATTO DEI SINDACI:il principale movimento europeo che vede coinvolte le autorità locali e regionali impegnate ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. Attraverso questo impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.
LEGGI ALTRO

400 MILIONI DI EURO PER GLI INVESTIMENTI NELLE IMPRESE AGRICOLE

Credito, Martina: Grande occasione di investimento nell'agricoltura italiana in collaborazione con la Bei
400 MILIONI DI EURO PER GLI INVESTIMENTI NELLE IMPRESE AGRICOLE
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che la Banca europea degli investimenti ha approvato una linea di credito dedicata agli investimenti nelle imprese agricole italiane per un totale di 400 milioni di euro, che attiveranno prestiti a condizioni competitive per 800 milioni di euro.
LEGGI ALTRO