Articoli in Evidenza

GUIDA PRATICA ALL’ETICHETTATURA DEGLI OLI D’OLIVA

Un documento per guidare gli operatori nella redazione di etichette di oli d’oliva
GUIDA PRATICA ALL’ETICHETTATURA DEGLI OLI D’OLIVA
Pubblicato dall’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari (I.C.Q.R.F.), a settembre 2017, un utile documento per guidare gli operatori nella redazione di etichette di oli d’oliva in linea con la normativa vigente.
LEGGI ALTRO

VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI

Negli Stati Uniti 2 consumatori di vino su 10 acquistano vini sostenibili certificati ma la platea dei potenziali interessati è almeno il doppio. La difficoltà ad identificarli figura tra i principali ostacoli ad una maggior diffusione di questi vini. E’ quanto emerge da una ricerca di Nomisma Wine Monitor che sarà presentata oggi in occasione del workshop sui vini sostenibili organizzato a Bologna in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.
VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI
Bologna, 10 luglio 2017 – La sostenibilità – in particolare quella ambientale - rappresenta ormai un vocabolo di uso comune e un obiettivo condiviso a livello planetario da cittadini, imprese e politici (ad esclusione forse di Trump) e anche nel caso del vino la sensibilità degli stessi consumatori verso questa tematica aumenta di giorno in giorno. Complici anche gli effetti dei cambiamenti climatici che, a differenza di quanto stimato dagli esperti, si possono ormai toccare con mano quotidianamente (e non solo nel lungo periodo), sono svariati i programmi di sostenibilità attivati in giro per il mondo, dall’Australia alla Nuova Zelanda, dal Sudafrica al Cile, dalla Francia agli Stati Uniti. Nel caso della contea di Sonoma in California (la seconda dello Stato per estensione del vigneto dopo San Joaquin), ad oggi il 60% della superficie vitata è certificata “sostenibile” (circa 14.000 ettari) ma l’obiettivo è di arrivare al 100% entro il 2019.
LEGGI ALTRO

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto comunica al mercato le prestazioni ambientali di prodotti e servizi e guida il consumatore nelle sue scelte di acquisto sulla base di dati verificabili e comparabili
DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD
La Dichiarazione Ambientale di Prodotto, in inglese Environmental Product Declaration “EPD”, rappresenta un efficace strumento per dare risalto all’impegno di un’azienda nel ridurre gli impatti ambientali derivanti dal proprio ciclo produttivo relativo ad un bene o alla fornitura di un servizio.
LEGGI ALTRO

INDICAZIONE DELLO STABILIMENTO IN ETICHETTA

Via libera definitivo, del CdM, al disegno di legge che prevede l'indicazione dello stabilimento in etichetta
INDICAZIONE DELLO STABILIMENTO IN ETICHETTA
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che, nel corso del Consiglio dei Ministri di questa mattina [n.d.r. 06/11/2015], è arrivato il via libera definitivo del Governo al disegno di legge di delegazione europea, che prevede la reintroduzione dell'indicazione obbligatoria della sede dello stabilimento di produzione o confezionamento per i prodotti alimentari. Ora la norma arriva in Parlamento per l'approvazione.
LEGGI ALTRO

NOVITÀ SULLA CERTIFICAZIONE BRC 7 E IMPATTO SULLE AZIENDE VITIVINICOLE

Qualità e Sviluppo Rurale srl ha partecipato al seminario del 3 marzo, presso l'azienda CANTINE BARONE RICASOLI in località Madonna a Brolio, al fine di un costante e continuo aggiornamento professionale atto a garantire alta professionalità nelle consulenze alle proprie aziende.
NOVITÀ SULLA CERTIFICAZIONE BRC 7 E IMPATTO SULLE AZIENDE VITIVINICOLE
Nella giornata di martedì 3 marzo 2015, Qualità e Sviluppo Rurale srl ha partecipato al seminario informativo riguardante le novità circa la Certificazione BRC versione 7 organizzato dalla società di certificazione CSQA, da VALORITALIA società per le attività di Controllo (con autorizzazione del MIPAAF) e Unione Italiana Vini, associazione delle imprese del vino.
LEGGI ALTRO

VINI: INDICAZIONE DEL NOME GEOGRAFICO

Emanata una circolare del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che riguarda l’indicazione del nome geografico più ambio in cui ricade la zona di produzione di un determinato vino DOP e IGP.
VINI: INDICAZIONE DEL NOME GEOGRAFICO
Con la circolare n. 0093871 del 31/12/2014, il MiPAAF ha fornito chiarimenti per assicurare i corretti usi commerciali, etichettatura e presentazione, in conformità alla specifica normativa dell’Unione europea e nazionale (Reg. EU 1308/2013, Reg. CE 607/2009, D.L.vo 61/2010 e D.M. 13 agosto 2012).
LEGGI ALTRO

NOVITA' PER LA FILIERA DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI

Nuove disposizioni in materia di qualità e trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini
NOVITA' PER LA FILIERA DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI
Il 25 novembre 2014 è entrata in vigore la Legge 30 ottobre 2014 n. 161 “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea” recante anche disposizioni in materia di qualità e trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini.
LEGGI ALTRO

NUOVE NORME SULLE ETICHETTATURE E SUGLI ALLERGENI DEGLI ALIMENTI

Il 13 dicembre entra in vigore il Regolamento relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori
NUOVE NORME SULLE ETICHETTATURE E SUGLI ALLERGENI DEGLI ALIMENTI
Il 13 dicembre, prossimo, entrerà in vigore il Regolamento (UE) n. 1169/2011 che obbligherà l’indicazione della presenza di allergeni nei piatti somministrati o negli alimenti non preconfezionati (sfusi) in vendita al consumatore finale o alle collettività.
LEGGI ALTRO