Articoli in Evidenza

LA NUOVA GOVERNANCE DI QUALITA' E SVILUPPO RURALE

Cambio di assetto proprietario e di governance
LA NUOVA GOVERNANCE DI QUALITA' E SVILUPPO RURALE
Qualità e Sviluppo Rurale, la società della Valdichiana conosciuta per i suoi progetti d'area cambia il suo assetto proprietario e di governance Qualità e Sviluppo Rurale, fino ad ora guidata dal Prof. Stefano Biagiotti e con partecipazioni dell'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese e dell'Amministrazione Provinciale di Siena, dal 22 marzo ha un nuovo assetto proprietario.
LEGGI ALTRO

AGLIONE DELLA VALDICHIANA: LA RICERCA CONTINUA

La ricerca sull'eccellenza della Valdichiana continua
AGLIONE DELLA VALDICHIANA: LA RICERCA CONTINUA
La ricerca sull'eccellenza della Valdichiana continua con un progetto di recupero caratterizzazione e conservazione affidato a Qualità e Sviluppo Rurale e coordinato dal Prof. Stefano Biagiotti
LEGGI ALTRO

30 MARZO 2019 | Posted in : aglione | Key :

AGLIONE DELLA VALDICHIANA RISORSA GENETICA D'INTERESSE DELLA REGIONE TOSCANA

Approvato l'elenco delle segnalazioni delle risorse genetiche e al secondo posto, su quattordici progetti, c'è l'AGLIONE
AGLIONE DELLA VALDICHIANA RISORSA GENETICA D'INTERESSE DELLA REGIONE TOSCANA
Approvato l'elenco di specie di risorse genetiche vegetali di interesse alimentare ed agrario, di maggiore interesse per la Toscana dal punto di vista economico, scientifico o culturale, che necessitano di caratterizzazione, recupero e conservazione
LEGGI ALTRO

IL FUTURO DELL'AGRICOLTURA E' DI PRECISIONE

L'agricoltura di precisione è stato l'argomento del convegno organizzato dall'Università Telematica PEGASO a Montepulciano al quale hanno partecipato tecnici ed imprenditori agricoli
IL FUTURO DELL'AGRICOLTURA E' DI PRECISIONE
Cosa è l'agricoltura di precisione? Un approccio alla gestione del processo produttivo agricolo che consenta di fare la cosa giusta, al momento giusto, al punto giusto, utilizzando le migliori tecnologie che si possa offrire in termini di capacità di monitoraggio della variabilità e di attuazione di una gestione idonea a tener conto di questa variabilità.
LEGGI ALTRO

INAUGURATA LA SEDE DELL'UNIVERSITA' TELEMATICA PEGASO

Dopo il taglio del nastro interessante convegno su SOSTENIBILITA' CULTURALE E SVILUPPO LOCALE
INAUGURATA LA SEDE DELL'UNIVERSITA' TELEMATICA PEGASO
Dopo il taglio del nastro e l'inaugurazione della sede locale di Montepulciano dell'Università Telematica PEGASO, avvenuto alla presenza del Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi, del Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, del Responsabile sedi d'esame dell'UniPegaso Prof. Calogero Di Carlo e del Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano Piero Di Betto, si è tenuto un importante seminario di approfondimento dal titolo "SOSTENIBILITA' CULTURALE E SVILUPPO LOCALE".
LEGGI ALTRO

GUIDA PRATICA ALL’ETICHETTATURA DEGLI OLI D’OLIVA

Un documento per guidare gli operatori nella redazione di etichette di oli d’oliva
GUIDA PRATICA ALL’ETICHETTATURA DEGLI OLI D’OLIVA
Pubblicato dall’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari (I.C.Q.R.F.), a settembre 2017, un utile documento per guidare gli operatori nella redazione di etichette di oli d’oliva in linea con la normativa vigente.
LEGGI ALTRO

INDICAZIONE DI QUALITÀ: PRODOTTO DI MONTAGNA

Il decreto del MiPAAF che disciplina l'indicazione facoltativa “prodotto di montagna”
INDICAZIONE DI QUALITÀ:  PRODOTTO DI MONTAGNA
Con Decreto Ministeriale n.57167 del 28.07.2017 del MiPAAF, è stata emanata una recente disposizione nazionale per la disciplina dell’indicazione facoltativa di qualità “prodotto di montagna”, istituita dal Regolamento (UE) n.1151/2012 concernente i regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari.
LEGGI ALTRO

VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI

Negli Stati Uniti 2 consumatori di vino su 10 acquistano vini sostenibili certificati ma la platea dei potenziali interessati è almeno il doppio. La difficoltà ad identificarli figura tra i principali ostacoli ad una maggior diffusione di questi vini. E’ quanto emerge da una ricerca di Nomisma Wine Monitor che sarà presentata oggi in occasione del workshop sui vini sostenibili organizzato a Bologna in collaborazione e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.
VINO E SOSTENIBILITA':CRESCE L'INTERESSE DEI CONSUMATORI
Bologna, 10 luglio 2017 – La sostenibilità – in particolare quella ambientale - rappresenta ormai un vocabolo di uso comune e un obiettivo condiviso a livello planetario da cittadini, imprese e politici (ad esclusione forse di Trump) e anche nel caso del vino la sensibilità degli stessi consumatori verso questa tematica aumenta di giorno in giorno. Complici anche gli effetti dei cambiamenti climatici che, a differenza di quanto stimato dagli esperti, si possono ormai toccare con mano quotidianamente (e non solo nel lungo periodo), sono svariati i programmi di sostenibilità attivati in giro per il mondo, dall’Australia alla Nuova Zelanda, dal Sudafrica al Cile, dalla Francia agli Stati Uniti. Nel caso della contea di Sonoma in California (la seconda dello Stato per estensione del vigneto dopo San Joaquin), ad oggi il 60% della superficie vitata è certificata “sostenibile” (circa 14.000 ettari) ma l’obiettivo è di arrivare al 100% entro il 2019.
LEGGI ALTRO