Articoli in Evidenza

QUALITA' E SVILUPPO RURALE PRESENTE A vinoé

Qualità e Sviluppo Rurale sarà presente all'assemblea annuale della FISAR per l'evento "La sostenibilità nella filiera vitivinicola"
QUALITA' E SVILUPPO RURALE PRESENTE A vinoé
Il giorno Sabato 12 novembre 2016 alle ore 12:00, nell'area congressuale palco principale, a Firenze, alla Stazione Leopolda, in occasione dell'assemblea annuale della FISAR si terrà un evento, aperto al pubblico, per parlare di "LA SOSTENIBILITA' NELLA FILIERA VITIVINICOLA" .
LEGGI ALTRO

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto comunica al mercato le prestazioni ambientali di prodotti e servizi e guida il consumatore nelle sue scelte di acquisto sulla base di dati verificabili e comparabili
DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD
La Dichiarazione Ambientale di Prodotto, in inglese Environmental Product Declaration “EPD”, rappresenta un efficace strumento per dare risalto all’impegno di un’azienda nel ridurre gli impatti ambientali derivanti dal proprio ciclo produttivo relativo ad un bene o alla fornitura di un servizio.
LEGGI ALTRO

ATTIVATO IL CORSO DI UNITELMA-SAPIENZA PER LA FILIERA BIO-VITIVINICOLA

Dal sito dell'Università degli Studi di Roma "UNITELMA-SAPIENZA" fruibile il corso GESTIONE TECNICO-ECONOMICA DELLA FILIERA BIO-VITIVINICOLA
ATTIVATO IL CORSO DI UNITELMA-SAPIENZA PER LA FILIERA BIO-VITIVINICOLA
Sono aperte le iscrizioni al corso GESTIONE TECNICO-ECONOMICA DELLA FILIERA BIO-VITIVINICOLA dal portale dell' Università degli Studi di Roma "UNITELMA-SAPIENZA". Un corso ideato e progettato in collaborazione tra l'Ateneo di Roma e Qualità e Sviluppo Rurale di Montepulciano, con i patrocini del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, del Comune di Montepulciano e l'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese.
LEGGI ALTRO

CERTIFICAZIONE DELLE AZIENDE COSMETICHE

La certificazione delle aziende cosmetiche viene rilasciata in conformità alla norma UNI EN ISO 22716
La certificazione delle aziende cosmetiche viene rilasciata in conformità alla norma UNI EN ISO 22716 "Cosmetici - Pratiche di Buona Fabbricazione (GMP) - Linee guida sulle Pratiche di Buona Fabbricazione".

Si tratta di una norma armonizzata, così come previsto dal Nuovo Approccio comunitario. In particolare, il Regolamento (CE) n. 1223/2009 sui prodotti cosmetici, ha espressamente previsto (art. 8, comma 1) che se la fabbricazione dei prodotti cosmetici è conforme alle norme armonizzate, i cui riferimenti sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, si presume il rispetto delle Buone Bratiche di Fabbricazione (GMP - Good Manufacturing Practices) richieste dalla stessa normativa comunitaria.
LEGGI ALTRO

MODIFICATO IN TOSCANA IL REGOLAMENTO SULLE PISCINE

E' in vigore il nuovo regolamento di attuazione in materia di requisiti igienico-sanitari delle piscine
MODIFICATO IN TOSCANA IL REGOLAMENTO SULLE PISCINE
Il Regolamento di attuazione della Legge Regionale 9 marzo 2006 n.8 “Norme in materia di requisiti igienico-sanitari delle piscine ad uso natatorio”, emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 5 marzo 2010 n.23/R, è stato recentemente modificato con decreto del Presidente della Giunta regionale 13 maggio 2015 n.54/R.
LEGGI ALTRO

PRE-ADESIONI AL CORSO EROGATO DALL'UNIVERSITA' UNITELMA-SAPIENZA SU BIOLOGICO

Sono aperte le pre-adesioni al corso di formazione organizzato da QUALITA' E SVILUPPO RURALE in collaborazione con l' UNITELMA-SAPIENZA, Università degli Studi di Roma, in GESTIONE TECNICO ECONOMICA DELLA FILIERA BIO-VITIVINICOLA
PRE-ADESIONI AL CORSO EROGATO DALL'UNIVERSITA' UNITELMA-SAPIENZA SU BIOLOGICO
Il 15 novembre 2015 sarà attivato, dall' Università UNITELMA_SAPIENZA, il corso in e-learning in GESTIONE TECNICO ECONOMICA DELLA FILIERA BIO-VITIVINICOLA, patrocinato da Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Comune di Montepulciano ed Unione dei Comuni della Valdichiana Senese. Il corso ha come finalità la specializzazione e l'inserimento nella filiera viti-vinicola di figure professionali e imprenditoriali in grado di individuare e attuare pratiche agronomiche biologiche.
LEGGI ALTRO

MODIFICHE ALLA VALUTAZIONE D'IMPATTO AMBIENTALE

Delega al Governo per il recepimento della direttiva CE n. 2014/52/UE in materia di Valutazione d'Impatto Ambientale
MODIFICHE ALLA VALUTAZIONE D'IMPATTO AMBIENTALE
In data 2 luglio 2015 è stata approvata definitivamente dalla Camera il Ddl recante Delega al Governo per il recepimento di alcune delle direttive europee tra cui la direttiva CE n. 2014/52/UE in materia di Valutazione d'Impatto Ambientale.
LEGGI ALTRO