Qualità e Sviluppo Rurale s.r.l. utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Articoli in Evidenza

PROROGATO, IN TOSCANA, AL 31 DICEMBRE 2016 L’ADEGUAMENTO DELLE PISCINE AD USO NATATORIO

E' stata approvata la proroga dell’adeguamento delle piscine dal 31 marzo 2016 al 31 dicembre 2016.
PROROGATO, IN TOSCANA, AL 31 DICEMBRE 2016 L’ADEGUAMENTO DELLE PISCINE AD USO NATATORIO
La Regione Toscana, con propria Legge del 9 marzo 2016 n.23, ha modificato il comma 1 dell’art.19 della L.R. 9 marzo 2006 n.9 “Norme in materia di requisiti igienico- sanitari delle piscine ad uso natatorio”.
LEGGI ALTRO

CONTO TERMICO, OPPORTUNITA' PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PRIVATI

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il DM 16 febbraio 2016, l'aggiornamento della disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Opportunità per Pubbliche Amministrazioni e soggetti provati.
CONTO TERMICO, OPPORTUNITA' PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PRIVATI
Il c. d. conto termico è la disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
Il decreto prevede contributi alle Pubbliche Amministrazioni e ai soggetti privati che potranno utilizzare, per la realizzazione dei loro interventi, anche le E.S.Co (Energy Service Company).
LEGGI ALTRO

Digestato in agricoltura

Firmato decreto sull'uso del digestato in agricoltura (27/02/2016)
Digestato in agricoltura
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato adottato il decreto interministeriale che prevede la revisione delle norme relative all'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, sinora disciplinate dal decreto ministeriale 7 aprile 2006, e nuove norme sull'utilizzazione agronomica del digestato, prodotto dagli impianti di digestione anaerobica.
LEGGI ALTRO

LE RICERCHE DI QSR: L'ECONOMIA CIRCOLARE

Pubblicata la prima ricerca di Qualità e Sviluppo Rurale su ECONOMIA CIRCOLARE. Il progetto è realizzato grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano
LE RICERCHE DI QSR: L'ECONOMIA CIRCOLARE
Grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano ha avuto inizio il progetto "RICERCHE DI QUALITA' E SVILUPPO RURALE".
Il progetto consiste nella redazione, e messa a disposizione gratuita, delle ricerche che la società Qualità e Sviluppo Rurale svolgerà nell'arco dell'anno 2016 su tematiche inerenti lo sviluppo sostenibile.
LEGGI ALTRO

12 MARZO: INIZIATIVA SULL'ECONOMIA CIRCOLARE A MONTEPULCIANO

Per uno sviluppo sostenibile è necessario modificare il sistema economico da tipo lineare a tipo circolare
12 MARZO: INIZIATIVA SULL'ECONOMIA CIRCOLARE A MONTEPULCIANO
Il 12 marzo, dalle ore 10:00 alle ore 17:00, presso la Sala Convegni della Fortezza Medicea a Montepulciano si svolgerà l'iniziativa "ECONOMIA CIRCOLARE- sostenibilità, riuso e green jobs" con interventi di amministratori locali, autorità regionali e nazionali e con interventi di rappresentanti del mondo accademico; la partecipazione è libera e gratuita.
LEGGI ALTRO

IL LABORATORIO DI ANALISI DI MONTEPULCIANO E' ATTIVO

Aperto a pieno regime il laboratorio poliziano a servizio delle imprese agricole del settore vitivinicolo dell'area della Valdichiana e della Val d'Orcia, grazie alla collaborazione con VALORITALIA LABORATORI.
 IL LABORATORIO DI ANALISI DI MONTEPULCIANO E' ATTIVO
Con l'accordo tra Qualità e Sviluppo Rurale e Valoritalia Laboratori, dell'aprile 2015, il laboratorio di Montepulciano è la struttura di riferimento per le aree della Valdichiana e della Val d'Orcia, delle analisi sul vino e non solo. Infatti grazie alla partecipazione nel network di Valoritalia Laboratori verranno offerti servizi di analisi su molti altre matrici (acque, terreni ed alimenti).
LEGGI ALTRO

ESTENSIONE AGEVOLAZIONI PER ACQUISTO TERRENI AGRICOLI

La Legge n.208/2015 estende la tipologia di soggetti che possono usufruire delle agevolazioni note con la definizione di piccola proprietà contadina
ESTENSIONE AGEVOLAZIONI PER ACQUISTO TERRENI AGRICOLI
La Legge di Stabilità n.208/2015 estende la possibilità di acquisto di terreni agricoli, assolvendo la sola imposta catastale dell’1% e con imposte di registro e ipotecaria nella misura fissa di 200 Euro cadauna, anche al coniuge o ai parenti in linea retta come padri, figli, nipoti, pronipoti diretti, nonni e bisnonni privi della qualifica di coltivatore diretto o Iap (imprenditore agricolo professionale), a condizione che siano già proprietari di terreni agricoli (senza definire una superficie minima di possesso).
LEGGI ALTRO

AGLIONE DELLA CHIANA: PRODOTTO AGROALIMENTARE TRADIZIONALE

Qualità e Sviluppo Rurale, con alcuni produttori, ha iniziato il percorso di richiesta inserimento dell'AGLIONE DELLA CHIANA, nell'elenco dei Prodotto Agroalimentari Tradizionali della Toscana; azione di tutela del prodotto e di valorizzazione dell'area di produzione
L'AGLIONE DELLA CHIANA può essere inserito nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali, della Regione Toscana, per questo Qualità e Sviluppo Rurale insieme ad un gruppo di produttori ha già iniziata la predisposizione della documentazione da presentare alla Regione Toscana.
LEGGI ALTRO

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto comunica al mercato le prestazioni ambientali di prodotti e servizi e guida il consumatore nelle sue scelte di acquisto sulla base di dati verificabili e comparabili
DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO: L’ETICHETTA EPD
La Dichiarazione Ambientale di Prodotto, in inglese Environmental Product Declaration “EPD”, rappresenta un efficace strumento per dare risalto all’impegno di un’azienda nel ridurre gli impatti ambientali derivanti dal proprio ciclo produttivo relativo ad un bene o alla fornitura di un servizio.
LEGGI ALTRO

DEMATERIALIZZAZIONE DEI REGISTRI SETTORE VITIVINICOLO

Con decreto ministeriale del 30 dicembre 2015, n. 1114, il Ministro Martina ha prorogato alcuni termini previsti nel decreto ministeriale del 20 marzo 2015, n. 293
DEMATERIALIZZAZIONE DEI REGISTRI SETTORE VITIVINICOLO
Il Ministro Martina, con decreto del 30 dicembre 2015, ha prorogato alcuni termini previsti nel decreto n. 293/2015, che detta disposizioni per la tenuta in forma dematerializzata dei registri nel settore vitivinicolo.
LEGGI ALTRO