Qualità e Sviluppo Rurale s.r.l. utilizza cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Articoli in Evidenza

LA PRODUZIONE DEL VINO NOBILE A IMPATTO ZERO: UN MODELLO DI RIFERIMENTO

Con il progetto “Carbon Foot Print”, la città di Montepulciano vince il concorso per le Smart Communities allo Smau di Firenze Un ottimo risultato che vede prevalere il progetto poliziano su altri del CNR, dell’ENEA e del Politecnico di Torino
LA PRODUZIONE DEL VINO NOBILE A IMPATTO ZERO: UN MODELLO DI RIFERIMENTO
Con il progetto “Carbon Foot Print” la città di Montepulciano ha vinto il primo premio al concorso delle Smart Communities. La premiazione si è svolta alla Fortezza da Basso di Firenze, durante lo Smau, alla presenza del neo-Assessore Regionale alle Attività Produttive Stefano Ciuoffo. Con questo eccellente risultato, il progetto – che mira alla riduzione delle emissioni di CO2 e alla compensazione con le “buone pratiche” del ciclo produttivo del Vino Nobile di Montepulciano – diventa ufficialmente un punto di riferimento per analoghe produzioni a livello non solo nazionale.
LEGGI ALTRO

MODIFICHE ALLA VALUTAZIONE D'IMPATTO AMBIENTALE

Delega al Governo per il recepimento della direttiva CE n. 2014/52/UE in materia di Valutazione d'Impatto Ambientale
MODIFICHE ALLA VALUTAZIONE D'IMPATTO AMBIENTALE
In data 2 luglio 2015 è stata approvata definitivamente dalla Camera il Ddl recante Delega al Governo per il recepimento di alcune delle direttive europee tra cui la direttiva CE n. 2014/52/UE in materia di Valutazione d'Impatto Ambientale.
LEGGI ALTRO

APPROVATE LE NUOVE REGOLE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA

Dal 1 ottobre 2015 entreranno in vigore le nuove regole sull'efficienza energetica a seguito della firma dei tre decreti
APPROVATE LE NUOVE REGOLE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA
Il 26 giugno sono stati approvati dai Ministri dello Sviluppo Economico, Ambiente e Pubblica Amministrazione i tre decreti che modificheranno le regole sull'efficienza energetica.
I tre decreti, di prossima pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale riguardano l'Attestazione di Prestazione Energetica (APE), le nuove metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e i requisiti minimi, nonché i nuovi schemi e le modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica.
LEGGI ALTRO

QUALITA' E SVILUPPO RURALE E LA CERTIFICAZIONE VEGANA

Qualità e Sviluppo Rurale ha assistito l'Azienda Villa S. Anna, di Ruggeri Fabroni Simona e figlie, nel processo di certificazione "Qualità Vegetariana® e Vegan®"
QUALITA' E SVILUPPO RURALE E LA CERTIFICAZIONE VEGANA
Un'azienda che si sottopone alla certificazione volontaria, "Qualità Vegetariana® e Vegan®", desidera dare evidenza dello sforzo che compie nell'applicare delle regole che prevedono l'esclusione di ingredienti e derivati di origine animale, l'assenza di parti di origine animale anche nelle attrezzature e nei materiali di confezionamento.
LEGGI ALTRO

POTATURE DEL VERDE URBANO PER USO ENERGETICO

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare risponde con una circolare all'istanza della FIPER in merito all'utilizzo energetico delle potature del verde urbano
POTATURE DEL VERDE URBANO PER USO ENERGETICO
Con nota U.0006038 del 27 maggio 2015 il MATTM risponde alla richiesta di chiarimenti della FIPER in merito alla classificazione dei residui di potatura derivanti da attività di manutenzione verde.
LEGGI ALTRO

10 GIUGNO 2015 | Posted in : energia | Key :

QUALITÀ E SVILUPPO RURALE AD EXPO 2015

QSR ha presentato la sua idea di trasparenza nel campo della sicurezza alimentare e della sostenibilità
QUALITÀ E SVILUPPO RURALE AD EXPO 2015
Il 31 maggio Qualità e Sviluppo Rurale ha partecipato ad un evento nazionale sulla “Qualità Alimentare”, al quale erano presenti oltre una sessantina di persone, provenienti da tutta Italia. Lo scopo era quello di illustrare progetti ed idee innovative applicate al controllo remoto dei danni in agricoltura, alla produzione e alla conservazione degli alimenti durante il trasporto, all’avicoltura, alla sicurezza del cibo.
LEGGI ALTRO

LA VALDICHIANA SENESE ALL'EXPO 2015 CON UN PROGETTO DI RICERCA

Qualità e Sviluppo Rurale sarà all'EXPO 2015 a presentare il suo progetto di ricerca e sviluppo per la ristorazione, grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano che sosterrà l'iniziativa.
LA VALDICHIANA SENESE ALL'EXPO 2015 CON UN PROGETTO DI RICERCA
Il 31 maggio Stefano Biagiotti, presidente di Qualità e Sviluppo Rurale, presenterà il progetto di ricerca e sviluppo denominato "QR_OSA: l'immagine del food safety" nell'auditorium del padiglione 126. Il progetto, ormai già nella fase di individuazione degli indicatori di sostenibilità della ristorazione, è nato a gennaio 2015 ed ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole ed Ambientali, della Provincia di Siena e della Camera di Commercio di Siena; è stato presentato a Palazzo Chigi dal Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi lo scorso mese di marzo ed ora approda all'EXPO 2015, l'evento mondiale più importante sulla nutrizione.
LEGGI ALTRO

I REATI CONTRO L’AMBIENTE DIVENTANO LEGGE

Approvato definitivamente dal Senato della Repubblica il Disegno di Legge n.1345-B “Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente”
I REATI CONTRO L’AMBIENTE DIVENTANO LEGGE
Il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Disegno di Legge, ultima fase dell’iter legislativo per l’entrata in vigore, i cosiddetti “ecoreati”, come ad esempio quelli riconducibili a inquinamento e disastro ambientale oppure omessa bonifica, saranno quindi perseguibili con la reclusione in carcere e multe fino a centinaia di migliaia di euro.
LEGGI ALTRO

400 MILIONI DI EURO PER GLI INVESTIMENTI NELLE IMPRESE AGRICOLE

Credito, Martina: Grande occasione di investimento nell'agricoltura italiana in collaborazione con la Bei
400 MILIONI DI EURO PER GLI INVESTIMENTI NELLE IMPRESE AGRICOLE
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che la Banca europea degli investimenti ha approvato una linea di credito dedicata agli investimenti nelle imprese agricole italiane per un totale di 400 milioni di euro, che attiveranno prestiti a condizioni competitive per 800 milioni di euro.
LEGGI ALTRO